Eventi

Caricamento Eventi

« Tutti Eventi

Duo Then (Roy Paci e Carmine Ioanna)

7 Agosto | 22:00 | €15

Venerdì 7 Agosto – Parco Ecolandia – Arghillà, Reggio Calabria – ore 22:00

DUO THEN
ROY PACI (trumpet/voice) CARMINE IOANNA (accordion)

Il virtuoso irpino della fisarmonica Carmine Ioanna e la tromba incandescente di Roy Paci sono pronti a regalarci un viaggio nella musica senza confini.  Un repertorio di brani originali e ampi tratti di improvvisazione a tinte jazz, per regalare agli amanti del jazz uno spettacolo unico nel suo genere.

Roy Paci

Cantante, trombettista, compositore, produttore discografico, fondatore della label e casa di produzione Etnagigante. Nato ad Augusta (Siracusa) nel 1969, comincia a suonare il pianoforte da piccolissimo e approda alla tromba all’età di dieci anni.

In 35 anni di carriera ha realizzato e partecipato a più di 500 Album, collaborando con artisti del calibro di Manu Chao, Mike Patton, Negrita, The Ex, Vinicio Capossela, Gogol Bordello, Macaco, 99 Posse, Daniele Silvestri, Bombino, Caparezza, Hindi Zahra, Ivano Fossati, Subsonica, Piero Pelù, Marlene Kuntz, Frankie Hi-nrg, Tony Levin e tanti altri. Ha realizzato colonne sonore per cinema, tv e teatro ricevendo vari premi tra i quali il prestigioso Nastro d’Argento e una candidatura al David di Donatello.

Con la sua band Aretuska, ha infuocato i palcoscenici europei e latinoamericani dando vita ad un suono ibrido ma personale che sposa le sue radici mediterranee con ritmi latini come samba e cumbia, così come ska, reggae, R & B e Jazz. Tra gli altri progetti attivi ci sono Banda Ionica, Corleone e Orchestra del Fuoco e da 5 anni è direttore artistico dell’ Uno Maggio Taranto.

Fra le ultime uscite discografiche è del 17 gennaio 2017 “Fight for Freedom: Tribute to Muhammad Ali” (Etnagigante) in collaborazione con Remo Anzovino. L’album è colonna sonora originale del film “Da Clay ad Alì, la metamorfosi” (Sky, 3D e Repubblica), di Emanuela Audisio pubblicato in occasione del 75° anniversario dalla nascita di Muhammad Ali.  A fine settembre dello stesso anno, anticipato da due singoli, “Tira”(con testo scritto da Daniele Silvestri) e “Revolution”, viene alla luce “Valelapena” (Etnagigante/Artist First) sesto album firmato Roy Paci & Aretuska.

Nel febbraio 2018 partecipa alla 68° edizione del Festival di Sanremo insieme a Diodato con la canzone “Adesso”.

Del 20 luglio 2018 l’ultimo singolo Roy Paci &Aretuska dal titolo “Salvagente” (Etnagigante/Artist First), con la partecipazione di Willie Peyote, uno dei più brillanti rapper del momento. Brano dal groove funky in cui i fiati la fanno indubbiamente da padrone, si è aggiudicato il Premio Amnesty International “Voci per la Libertà” 2019.

A febbraio 2019 ha duettato con i Negrita e Enrico Ruggeri alla 69° edizione del Festival di Sanremo e il 14 giugno è uscito il nuovo singolo del Mamacita in feat.con Roy Paci &Didy,una bomba sonora creata per infiammare le dance hall più calienti dell’estate 2019.

Dicembre 2019  ritorna CorLeone, una delle tante anime musicali di Roy Paci, e per molti versi la più sconosciuta al grande pubblico. Non solo jazz sperimentale e d’avanguardia, in CorLeone trovano posto i riferimenti alla nowave newyorkese, le grandi contaminazioni di stile di progetti come Naked City di John Zorn e Fantomas e Mr. Bungle dell’amico Mike Patton, echi di ‘Live electric and brutal’ di Miles Davis, l’energia allo stato puro di MongeziFeza, la grande lezione di Lester Bowie e il rispetto assoluto per un suo contemporaneo e amico Dave Douglas. Un background nel quale Roy non si improvvisa.

 

Il 23 maggio 2020 sempre con la propria etichetta discografica Etnagigante (distribuzione Artist1) Roy pubblica l’ultima release, “Siamo Capaci”, in occasione delle celebrazioni del 28° anniversario degli attentati di Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Paolo Borsellino, e delle relative scorte.

La manifestazione, intitolata “il coraggio di ogni giorno”, è dedicata all’impegno di tutti i cittadini che nei mesi di emergenzaCovid-19, hanno operato per il bene della collettività. Roy Paci realizza il singolo ed il video della canzone con il progetto C.I.A.T.U. (Collettivo Indipendente Artisti della Trinacria Uniti) chiamando a raccolta tutte le voci siciliane, quale importante momento di condivisione che unisce, per la prima volta, in un’unica grande comunità. Il testo, scritto a quattro mani da Roye Giuseppe Anastasi, vuole essere un canto di rinascita in un periodo storico dove risulta necessario lanciare un messaggio forte, per evitare di far sprofondare la nostra terra nel buio degli anni passati. Tutti i proventi delle vendite del brano saranno devoluti, in collaborazione col Ministero dell’Istruzione e all’Associazione Libera, alla scuola Pertini del quartiere Sperone di Palermo, recentemente vandalizzata e alle altre scuole in contesti difficili del territorio.

 

Carmine Ioanna

Nato ad Avellino nel 1985, inizia a suonare all’età di 4 anni. Ben presto, dagli otto anni in poi, comincia ad esibirsi in pubblico, sia come pianista che come fisarmonicista e ad 11 anni si iscrive al conservatorio Cimarosa di Avellino, alla classe di pianoforte. All’età di 17 anni si trasferisce a Frosinone dove viene aperta la cattedra di fisarmonica al conservatorio L. Refice e si diploma con il Maestro A. Ranieri. Parallelamente agli studi classici ha sempre suonato la musica improvvisata in particolar modo il jazz, frequentando anche i corsi di jazz al conservatorio L. Refice.

Nel 2012 lavora ai dischi “Il Pentagramma della memoria”, progetto musicale che ripercorre in chiave jazzistica la musica scritta nei campi di concentramento nazisti, che oltre a Luca Aquino vede tra gli altri, il musicista Sergio Casale al sax e al flauto, e “Per quanto vi prego” disco del “La costituente” gruppo con il quale Ioanna collabora dal 2011. Nel 2013 ha suonato sul disco “aQustico”(Tuk Music) di Luca Aquino, uscito a luglio in Italia e a novembre in Francia.

Nel 2014 pubblica il nuovo album SOLO per la Bonsai Music, con la collaborazione di Luca Aquino alla tromba e Francesco Bearzatti al clarinetto; contemporaneamente avvia una collaborazione con il rapper di Seoul “Loptimist”, in un progetto sperimentale che vede la fisarmonica mescolarsi con l’hip pop e che uscirà in Asia per la Kemistreet.
Sempre nello stesso anno incide con i “Lokomarket” l’album Zingaria in Olanda, edito dalla O.A.P Record, e partecipa a “L’ opera da tre soldi” di Brecht in 15 repliche presso il sidecar, e di cui Ioanna farà un arrangiamento per fisarmonica solo.

Tra i progetti del 2015 ci sono  “Petra” Registrato nel sito Archeologico omonimo in Giordania, con il Patrocinio Unesco, e “Anime Migranti”, uno spettacolo teatrale con l’attrice Claudia D’amico, che tratta il tema dell’emigrazione.

Del 2016 invece il progetto “ZIC Trio” con Eric Capone e Vim Zambsnrè. L’incontro con il pianista francese e il percussionista del Burkina Faso, culminerà in un disco alla fine dell’anno, “Irpinia” inciso a Grenoble con il sassofonista Luca Roseto; esce invece nel 2017 per videoradio music e aQustico vol.2 in duo con il trombettista “Luca Aquino”(riverberi label).

Tra i nuovi progetti, di rilievo è il suo secondo disco da leader, questa volta con il suo nuovo quartetto, “Soli in viaggio”(con l’introduzione dell’elettronica), uscito a maggio 2018 sempre per la francese “bonsai music” e distribuito anche in Italia da “Egea”; il trio MELODIA con Rino De Patre e Giovanni Montesano(Abeat records); il Duo con Francesco Bearzatti, e l’incontro musica-teatro con Amanda Sandrelli con lo spettacolo in duo “Il tango del marinaio”(cronopios production).

Sempre del 2018 viene ingaggiato dal Cirque du Soleil per un tour in Sud America e più di 100 spettacoli.

Ultimo(in ordine temporale) progetto musicale è il duo Thenø insieme a Roy Paci alla tromba.

Da quest’anno inizia la collaborazione tra Ioanna e Ottavianelli accordions, storico Marchio di Castelfidardo un sodalizio volto a sviluppare e innovare lo strumento.

I musicisti più rilevanti con cui Carmine Ioanna ha suonato(come ospite e/o collaborazioni sporadiche) :§
Antonello Salis, Fabrizio Bosso, Paolo Fresu, Eric Truffaz,Gianpietro Franco, Michael Moore, Marco Zurzolo, Daniele Sepe, Fausto Mesolella, Aldo Bassi, Pasquale Innarella, Wim Zabsonre, Marco Bardo scia, Gianluca Brugnano, Sade Mangiaracina, Vincenzo Saetta, Leonardo De Lorenzo, Angelo Debarre, Omar Sosa, Luca Ciarla, Eric Capone.

 

L’ingresso sarà garantito a quanti avranno prenotato, eventuali accessi ulteriori saranno garantiti fino a esaurimento posti.

 

Prevendita

15,00 euro
Malavenda Cafè: Via Zecca, 1, Reggio Calabria
Gran Caffè : Viale Genoese Zerbi, 9-13, Reggio Calabria

Prevendita on line: www.inprimafila.net