agosto 7, 2019 Eventi, News Nessun commento

 

30 Agosto, ore 21:00

“Chi mi manca sei tu! Omaggio a Rino Gaetano”

con CLAUDIA CAMPAGNOLA e MARCO MORANDI – Scritto e diretto da TONI FORNARI

L’evento dedicato alla figura di Rino Gaetano, rinviato in un primo momento per le condizioni meteo, si terrà ad Ecolandia il 30 Agosto.

In scena Claudia Campagnola veste i panni di una groupie di Rino Gaetano che racconta la sua esperienza vissuta accanto al cantautore. Le groupie erano delle giovani fans che negli anni 60/70, oltre ad amare particolarmente la musica di un certo cantante, li seguivano nei loro tour, irresistibilmente attratte dal loro carisma, diventandone infatuate sostenitrici e intime amiche. Attraverso i suoi racconti scopriamo la vita di uno dei cantautori italiani più amati e discussi, che ha lasciato un patrimonio di canzoni che colpiscono ancora oggi, a distanza di più di 30 anni, per la loro modernità musicale e testuale.

Ascolteremo le più belle canzoni di Rino Gaetano interpretate dal bravissimo Marco Morandi, che per l’occasione sarà accompagnato da un fenomenale trio di musicisti: Giorgio Amendolara (piano e tastiere) Menotti Minervini (basso) Umberto Vitiello (batteria e percussioni). Tante le canzoni che saranno interpretate come “Tu..forse non essenzialmente tu”, “Cogli la mia rosa d’amore”, “Aida”; “Sfiorivano le viole”; “Spendi, spandi, effendi”, “ Sfiorivano le viole”, “Escluso il cane”, “E cantava la canzone”, “Sei ottavi”, “Mio fratello è figlio unico”, “medley donne Gianna”, “Maria Berta”; “Nuntereggae più”; “Ma il cielo è sempre più blu”, “A mano a mano”. Alcuni dei musicisti sul palco fanno parte del gruppo i RinoMinati, di cui Marco Morandi è la voce, che porta in giro per l’Italia la musica e le parole del cantautore calabrese celebre ancora oggi per le sue tante canzoni di successo, la sua voce ruvida, i suoi testi ironici.

Sul palco Marco interagirà sulla scena con Claudia facendo rivivere dei momenti salienti della vita del tanto amato e compianto cantautore. Claudia Campagnola nel suo percorso artistico frequenta vari stage tra i quali “Schermo in scena” diretto da Ennio Coltorti,“MIM, la Musica In Movimento” da un progetto di G. Sepe, Fool-Lear dal Re Lear di W. Shekespeare diretto da A. Garzella, “Il giardino dei ciliegi” diretto da Mamadou Diume, “La Danza delle intenzioni” diretto da Roberta Carreri, Odin Teatret.

È stata diretta da vari registi tra i quali Massimo Venturiello, Nicola Pistoia, Michele La Ginestra, Stefano Messina, Augusto e Toni Fornari, Paola Tiziana Cruciani, Norma Martelli e Gigi Proietti. Interpreta ruoli in fiction quali Una madre detective, Questa è la mia terra, I Cesaroni. È stata protagonista del cortometraggio Melanzane al cioccolato diretto da G. Zito vincitore del premio Impact Audience Award 2004, Los Angeles. Vincitrice del premio “Miglior Monologo Femminile” e “Premio Speciale del pubblico” della Prima Edizione, Marzo 2012 del Premio Teatro Traiano di Fiumicino. Partecipa nel Giugno 2012 alla rassegna internazionale “Migraction 5” al Theatre de l’Opprimé di Parigi. Nel fdocu-ilm “Tra le onde del cielo “ scritto e diretto da Francesco Zarzana “Tra le onde del cielo”, presentato in prima nazionale al Buk Festival di Modena e al Festival di Cannes 2016,Marco Morandi veste i panni del grande giornalista e intellettuale Dino Buzzati.

Marco Morandi respira fin da piccolo aria di musica, a 5 anni inizia a studiare violino proseguendo fino all’adolescenza. Al liceo fonda con alcuni compagni di classe la band i “Percentonetto” con la quale partecipa al Sanremo giovani ’98, abbandona il violino per dedicarsi a strumenti più pop quali chitarra, basso e pianoforte. L’anno successivo Marco si affaccia al mondo televisivo interpretando sé stesso nel fortunatissimo programma televisivo del padre Gianni “C’era un ragazzo…” per cinque puntate in prima serata, su Rai1. Nel 2000 affianca invece Enrico Silvestrin alla conduzione del programma musicale “Taratatà” in seconda serata su Rai1. Nel 2001 Marco recita nel film di Cristina Comencini “Liberate i pesci”, commedia brillante con Michele Placido, Laura Morante, Emilio Solfrizzi e Lunetta Savino. Nel 2002 partecipa nuovamente al Festival di Sanremo come cantante solista e pubblica il cd da solista ‘Io nuoto a farfalla’ il cui titolo è tratto dal brano inedito di Rino Gaetano ‘nuoto a farfalla’ che la sorella di Rino ha trovato in un cassetto decidendo di affidarlo a Marco.

Gli anni 2003 e 2004 vedono Marco protagonista del musical “Gianburrasca” dove canta e recita nel ruolo del “terribile” Giannino Stoppani, per più di 150 repliche nei più importanti teatri italiani.

PREVENDITA

On line – www.inprimafila.net

Malavenda Cafè – Via Zecca, 1, Reggio Calabria

Gran Caffè – Viale Genoese Zerbi, 9, Reggio Calabria

B’art Cafè – Corso G. Garibaldi, 325, Reggio Calabria

Ingresso 15 €

 

Written by Marcello Spagnolo