giugno 8, 2015 Eventi Nessun commento

Sabato 6 giugno alle ore 11:00 conferenza stampa di presentazione dell’evento e venerdì 12 giugno 2015 alle ore 21:00 concerto di apertura, con ospiti illustri e grandi sorprese.

Sabato 6 giugno alle ore 11:00 presso la sede dell’Associazione Culturale “Incontriamoci Sempre” si terrà la conferenza stampa di presentazione del Concerto di apertura dello Splashtour 2015 de I Tamburi di Luca Scorziello, in programma Venerdì 12 giugno 2015 alle ore 21:00 presso il Parco Ecolandia.

Il progetto, con il nuovo allestimento scenico e musicale, costituisce una evoluzione stilistica de I Tamburi – che tutti conosciamo e che ci hanno fatto ballare in questi anni – che pur mantenendo un legame artistico con la nostra tradizione, spicca il volo verso ambientazioni più worldmusic, trascinando l’ascoltatore in un viaggio ideale che dal Mediterraneo si muove verso l’Africa, il Brasile e il Medio Oriente.

Un progetto artistico che valica i generi musicali e gli stili per andare diretto al cuore della gente cercando di trasmettere un senso di gioia e di condivisione.

Il Concerto promosso in collaborazione con il Consorzio Parco Ecolandia ha un grande valore simbolico: oltre ad essere la data 0 di una nuova veste del progetto, costituisce un ritorno dei Tamburi di Luca nel quartiere di Arghillà, invitati ad esibirsi lo scorso 21 marzo all’inaugurazione di un murales di duecento metri, nella giornata mondiale contro il razzismo.

Non mancheranno inoltre le sorprese: il concerto prevede la partecipazione di ospiti illustri del panorama musicale Italiano, i cui nomi saranno svelati nel corso della Conferenza stampa di presentazione.

Inoltre all’evento aderiranno alcune organizzazioni sociali nazionali e sigle che operano nel volontariato e nell’ambiente. Pertanto l’evento assume un carattere nazionale che va ben oltre l’aspetto musicale, considerando anche il contesto sociale dove si trova il Parco Ecolandia.

L’EVENTO è ORGANIZZATO AL FINE DI DARE SUPPORTO ALLA COOPERATIVA COLLINE DEL SOLE, A SEGUITO DEI DANNEGGIAMENTI SUBITI.

Written by ecolandia_root