luglio 12, 2017 Eventi Nessun commento

UNA CITTÀ E LE SUE FIUMARE
Giovanna Catalano e Francesco Tripodi

MOSTRA FACE FESTIVAL – 21-25 Luglio

Una mostra collettiva che attraverso tre sguardi diversi cerca con parole immagini e suoni di raccontare il rapporto complesso che lega da sempre le genti di Reggio Calabria alle sette fiumare che segnano irreversibilmente il destino degli uomini e del loro territorio. Tre racconti diversi per raccontare il passato, il presente e un futuro diverso che possa risolvere il secolare conflitto tra uomo e fiumara.

Scrivere la storia di una città significa anche scrivere la storia del territorio che la circonda e non solo o tanto raccontare quello che avveniva o avviene all’interno delle mura che circondano un castello, un duomo, palazzi importanti, vie con nomi altisonanti e piazze con le statue de padri fondatori.

Per raccontare la storia di Reggio Calabria bisogna conoscere la storia delle sue sette fiumare e del territorio che hanno attraversato e continuano ad attraversare. Sette corsi d’acqua in città e tanti piccoli affluenti che insieme agli agrumeti ne hanno condizionato e continuano a condizionare lo sviluppo urbanistico.

Per raccontare la storia di una città e del suo territorio bisogna conoscere gli uomini.
E raccontare la storia di una città con sette fiumare significa raccontare la lotta degli uomini contro la natura.

Una lotta permanente senza vincitori né vinti e vite sempre col fiato sospeso. L’uomo nel tempo per coltivare gli agrumi e sopravvivere ha ristretto sempre di più gli alvei delle fiumare, ma la natura puntualmente ha dimostrato chi è il più forte in questa lotta che, nel territorio di Reggio Calabria, risale alla notte dei tempi e assume una valenza antropologica.

Written by Marcello Spagnolo