luglio 29, 2019 Eventi Nessun commento

MERCOLEDÌ 7 AGOSTO ORE 21.45
PARCO ECOLANDIA ARGHILLÀ RC

Il Concerto di mercoledi 7 luglio prevede una doppia session. Una prima parte con musicisti reggini e l’esibizione di Gemma Natali, in un progetto fortemente voluto dal direttore artistico, Gianni Laganà.

A seguire, dalle 22.15, sul palco la performance di Kurt Rosenwinkel ed una band di grandissima qualità internazionale!

I SET “Resilienza ”
Gemma Natali(armonica) group
Chiara Rinciari (chitarra)
Giuseppe Manti (cb)
Pasquale Campolo (batteria)

Gruppo di nuova formazione guidato da una leader formidabile, Gemma Natali, già alla 8^ edizione di Ecojazz Festival al pianoforte con l’Orchestra Jazz del Conservatorio Francesco Cilea di Reggio Calabria. Gemma si è laureata in Pianoforte presso il conservatorio di Salerno, conseguendo subito dopo la laurea di II livello presso il conservatorio Cilea di Reggio. Inoltre, sotto la guida del M° Salvatore Bonafede, ha conseguito la laurea in jazz. Ha frequentato diverse master class di jazz presso il Conservatorio di Perugia organizzate dalla prestigiosa Berklee Summer School di Boston, sotto la guida di maestri del calibro di Ray Santisi, Bob Stolof, Larry Monroe, tanto per citarne alcuni. Da diversi anni studia l’armonica cromatica e ha fondato questo superbo gruppo costituito da valenti musicisti reggini che la seguono con molto interesse. Concerto da non perdere.

II SET
Kurt Rosenwinkel 4et
Kurt Rosenwinkel (guitar)
Aaron Parks (piano)

Eric Revis (cb)
Jeff “Tain” Watts (drums)

Ritorna a Ecojazz questo raffinato chitarrista, già nostro ospite nel lontano 1996 con una potente band Bebop, comprendente il leader Paul Motian, leggendario batterista di Keith Jarret, Bill Evans e Thelonius Monk. Figlio di musicisti, Kurt Rosenwinkel, originario di Philadelphia, ha scoperto la passione per le note attraverso il piano ma il suo talento è esploso quando ha imbracciato la chitarra, distinguendosi per raffinata tecnica strumentale, originale fraseggio, romantica vena compositiva e timbro assolutamente peculiare. Il suo jazz costituisce indubbiamente un qualificante tassello nel mosaico della musica moderna e il suo inconfondibile tratto sonoro lo staglia tra i visionari, tra i più promettenti anticipatori di nuovi linguaggi musicali della sua generazione. Tra le sue collaborazioni più prestigiose si annoverano quelle con Paul Motian, Brad Mehldau, Mark Turner, Ben Street, Larry Grenadier, Avishai Cohen, Jeff Ballard e Jorge Rossy.

Nella rassegna EcoJazz si esibirà con la sua band composta dai fuoriclasse Eric Revis al contrabbasso, Aaron Parksal pianoforte e dal “mago” della batteria Jeff “Tain” Watts.

 

 

 

 

 

 

 

 

Costo Ingresso: 15,00 euro

PREVENDITE: B’ART, MALAVENDA CAFÈ E GRAN CAFFÈ |

È possibile acquistare i biglietti online sul sito: | WWW.INPRIMAFILA.NET – WWW.DIYTICKET.IT

Written by Marcello Spagnolo