settembre 11, 2015 Eventi, Musica Nessun commento

12 settembre ore 21.00 – Il concerto, eseguito da un organico di 80 musicisti, ha avuto come interpreti il Collegium Vocale Rhégion, l’Orchestra del Teatro “F. Cilea” e il soprano Liliana Marzano, sotto la direzione del M° Luigi Miriello.

Il concerto, inserito del progetto PISU “L’Orto di Calipso: il giardino mediterraneo tra arte, leggende e mitologia”, ha previsto un repertorio musicale che ruotava attorno al tema della natura, ripercorso attraverso linguaggi stilistici di diverse epoche: dalle tinte impressioniste novecentesche del “Clair de Lune” di Debussy, alle suggestioni quasi onomatopeiche della musica aleatoria di “Kondalilla” di Leek, evocando anche, con il Lied per coro a cappella “Abschied vom Walde” di Mendelssohn, l’immagine romantica tedesca della foresta.
Il concerto ha visto anche l’esecuzione in prima assoluta di due musiche composte dai professori del Dipartimento di Composizione del Conservatorio di Musica “F. Cilea”: “Né più mai” del M° Francesco Romano e “Musica” del M° Mario Guido Scappucci.

L’orto di Calipso — ovvero il giardino Mediterraneo tra Arte leggenda e mitologia” è un Progetto cofinanziato dal PISU di Reggio Calabria – Linea di Intervento 8.1.1.3 del POR Calabria FESR 2007/2013

Written by Francesca Triolo